Assicurazione sanitaria/cancellazione

Prima di intraprendere un viaggio in Cambogia è altamente consigliato stipulare un’assicurazione sanitaria, visto che le strutture sanitarie locali pubbliche non sono allo stesso livello di quelle italiane ed europee.

Nei luoghi turistici, in special modo nella capitale Phnom Penh ed a Siem Reap, sono presenti gli ospedali e le cliniche private con il livello più alto, adeguate per i problemi di salute non troppo gravi.

Non sono richieste vaccinazioni obbligatorie per visitare la Cambogia, però c’è il rischio di contrarre malattie piuttosto diffuse nei Paesi tropicali, specialmente se ci si addentra nelle aree rurali dove le condizioni sanitarie ed igieniche sono più scarse; fra queste ricordiamo dengue, malaria, tifo, epatite A e B, colera, per le quali è bene valutare l’opportunità di un vaccino prima della partenza, se disponibile.

Controllate bene le condizioni dell’assicurazione medica scelta, a cui si possono anche aggiungere le opzioni per la perdita di bagaglio o per l’annullamento del viaggio per comprovati motivi; di seguito trovate diverse scelte ed offerte.

Ricordiamo infine che la tessera sanitaria italiana non ha nessun valore fuori dall’area Schengen.

廣九直通車, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons